testa

attualmente 1308 intestazioni
usare * come carattere di troncamento

Rif: ITA-ACCRU-AU-1479; ultima modifica: 06/09/2012 12:12:00

Del Papa, Giuseppe <1648-1735>

Forma variante Papa, Giuseppe : del

Fonti BNI, ABI, DBI, LOC-AU, ACF, BCF, Catalogo Parodi, ACF-Cat.1a, ACF-Cat.2, ACF-Cat.3, ACF-Cat.4b, ACF-Cat.4c, BCF-Cat.1b

Esistenza Empoli (FI) 1 marzo 1648 — Firenze 13 marzo 1735

Nota biografica Medico.
Dal 1671 al 1675 è lettore di logica. Nel 1677 ha la cattedra di medicina e, morto il Redi, gli succede come archiatra di Cosimo III, poi di Gian Gastone de’ Medici. È anche membro dell'Arcadia.

Attività in Accademia
Censore nel 1699/1701. Consulente per le voci di medicina nella quarta impressione del "Vocabolario" (1729-1738). Membro aggiunto della deputazione per le riforme dell'Accademia nella Generale Adunanza del 1705.

Opere citate nel Vocabolario
"Consulti medici". Roma, Salvioni 1733: V Crusca; "Lettera nella quale si discorre se il fuoco e la luce siano una cosa medesima". Firenze, Matini 1690: V Crusca; "Della natura del caldo e del freddo. Lettera a Francesco Redi". Firenze, Livi 1674, e ivi, Matini 1690: V Crusca; Della natura dell’umido e del secco. Lettera a Francesco Redi. Firenze, Vangelisti 1681: V Crusca; "Trattati vari fatti in diverse occasioni". Firenze, Tartini e Franchi 1734: V Crusca.

Accademico dal
24 luglio 1698

©2014 ACCADEMIA DELLA CRUSCA - C.F. 80000950487 - P.IVA: 01602600486

copyright | riservatezza dei dati personali