testa

usare * come carattere di troncamento

Rif: ITA-ACCRU-AU-210; ultima modifica: 29/11/2012 11:32:00

Forma variante Fiorito

Forma variante Masi, Giulio

Fonti ACF, Catalogo Parodi, ACF-Cat.1a, ACF-Cat.1b, ACF-Cat.2, ACF-Cat.3, ACF-Cat.4a, ACF-Cat.4b, ACF-Cat.4c, BCF-Cat.1a

Esistenza L'unica informazione di cui disponiamo è l'anno d'elezione ad accademico (1590).

Nota biografica Gentiluomo.
Nei cataloghi di Crusca è designato come «dottore».

Attività in Accademia
Censore dal 5 agosto al 15 febbraio 1593. Tra i primi a partecipare ai lavori del "Vocabolario", non cessa di interessarsene dopo il suo trasferimento a Roma (1595) e s'impegna anche a concorrere alle spese di stampa.

Note Approfondimento
Nel Codice Riccardi e nel Diario dell'Inferigno si dice che è fatto accademico il giorno 27 giugno 1590 (cfr. BCF-Cat.1a).

Pala lignea dell’accademico, dipinto su tavola del sec. XIX di ignoto fiorentino.

Pala lignea dell’accademico, dipinto su tavola del sec. XIX di ignoto fiorentino.

Accademico dal
2 luglio 1590

Nome Accademico
Fiorito

Motto accademico
Del presente mi godo, e meglio aspetto

©2014 ACCADEMIA DELLA CRUSCA - C.F. 80000950487 - P.IVA: 01602600486

copyright | riservatezza dei dati personali