testa

attualmente 1308 intestazioni
usare * come carattere di troncamento

Rif: ITA-ACCRU-AU-2107; ultima modifica: 07/01/2013 12:19:00

Volpi, Guglielmo <1867-1938>

Fonti BNI, LOC-AU, BnF-AU, Catalogo Parodi, BCF, ACF, BCF-Cat.3

Esistenza Firenze 24 maggio 1867 — 21 ottobre 1938

Nota biografica Filologo e lessicografo.
Professore di lettere nei licei (1890-1904).

Attività in Accademia
Accademico compilatore dalla nomina al 1921; compie anche numerosi spogli e dal 1914 fa parte, in qualità di segretario, della prima commissione per il "Vocabolario" e il "Glossario" e della seconda commissione per la tavola dei citati. Accademico onorario dal 1924. Cura, in collaborazione col Del Lungo, l'edizione della "Cronica" del Velluti, 1914, citata nella quinta Crusca. Al Volpi si deve la scoperta dei falsi dell’Accademico Francesco Redi che, per confermare l'uso di certi vocaboli nei propri lavori di compilazione del "Vocabolario", arrivò ad inventare di sana pianta autori e testi del Trecento e del Quattrocento, di cui affermava di possedere i relativi manoscritti nella sua biblioteca personale, cfr. Guglielmo Volpi, "Sandro di Pippozzo" in "Rivista delle Biblioteche e degli Archivi", vol. XX, 1909, pp. 65-72 e "Le falsificazioni di Francesco Redi nel Vocabolario della Crusca" in "Atti della R. Accademia della Crusca", anno accademico 1915-16, pp. 33-136.

Note Approfondimento
Il Catalogo BCF-Cat.3 riporta anche la data del decreto reale che ratifica la nomina ad accademico: 10 marzo 1904.

Accademico dal
8 febbraio 1904

©2014 ACCADEMIA DELLA CRUSCA - C.F. 80000950487 - P.IVA: 01602600486

copyright | riservatezza dei dati personali