testa

usare * come carattere di troncamento

Rif: ITA-ACCRU-AU-512; ultima modifica: 19/02/2014 12:59:00

Villari, Pasquale <1827-1917>

Fonti BNI, ICCU-AU, ABI, DBI Online, LOC-AU, BnF-AU, EI, LUI, ACF, BCF, Catalogo Parodi, BCF-Cat.2, BCF-Cat.3, BCF-Cat.4

Esistenza Napoli 3 ottobre 1826 — Firenze 17 dicembre 1917

Nota biografica Storico e politico.
Docente all'Università di Pisa (1859) e poi all'Istituto di studi superiori di Firenze (1865). Deputato (1873/1876 e 1880/1882), senatore (1884), ministro della pubblica istruzione (1891/1892). Socio nazionale dei Lincei (1878). Presiede la Società Dantesca Italiana (1896/1903).

Attività in Accademia
Membro della commissione di riforma dell'Accademia nel 1908, si occupa in particolare di assicurare una migliore diffusione del "Vocabolario"; nel 1914 è chiamato a far parte della commissione per i vocabolari dialettali, di cui era stato in Crusca uno dei più caldi sostenitori.

Note Approfondimento
Il Catalogo BCF-Cat.3 riporta anche la data del decreto reale che ratifica la nomina ad accademico: 20 febbraio 1898.

Socio dal
23 dicembre 1893

Accademico dal
8 febbraio 1898

©2014 ACCADEMIA DELLA CRUSCA - C.F. 80000950487 - P.IVA: 01602600486

copyright | riservatezza dei dati personali