Rif: ITA-ACCRU-AU-521; ultima modifica: 10/12/2012 23:20:00

Rajna, Pio <1847-1930>

Materiali d'archivio

Fonti BNI, ICCU-AU, ABI, DBI Online, LOC-AU, BnF-AU, EI, LUI, ACF, BCF, Catalogo Parodi, BCF-Cat.3, BCF-Cat.4

Esistenza Sondrio 8 luglio 1847 — Firenze 25 novembre 1930

Nota biografica Filologo.
È il primo docente di letterature romanze all'Università di Milano (1874), e di lingue e letterature neolatine all'Istituto di studi superiori di Firenze. Senatore (1922).

Attività in Accademia
Presidente dal 1924 alla morte, dopo essere stato confermato accademico, di nomina della Facoltà di lettere e filosofia di Firenze, all'atto della riforma Gentile del 1923. Nel 1909 è nominato membro della commissione di studio per la riforma dell'Accademia e, negli anni successivi, si occupa della questione del vocabolario minore (o dell'uso) e presiede la commissione per il "Glossario". Dal 1914 fa parte delle commissioni prima, quarta e quinta, rispettivamente per il "Vocabolario" e il "Glossario", per i vocabolari dialettali e per gli studi grammaticali.

Note Approfondimento
Il Catalogo BCF-Cat.3 riporta anche la data del decreto reale che ratifica la nomina ad accademico: 30 aprile 1908.

Ritratto dell’accademico dipinto su tela da Romilda Arrighi nei primi decenni del sec. XX.

Ritratto dell’accademico dipinto su tela da Romilda Arrighi nei primi decenni del sec. XX.

Socio dal
8 febbraio 1898

Accademico dal
24 marzo 1908