Rif: ITA-ACCRU-AU-653; ultima modifica: 11/12/2012 11:32:00

Pitti, Vincenzio <1562-1631>

Materiali d'archivio

  • Forma variante Pitti, Vincenzo
  • Forma variante Incenerato

Fonti BNCF, EDIT16, ABI, ACF, Catalogo Parodi, ACF-Cat.1a, ACF-Cat.1b, ACF-Cat.2, ACF-Cat.3, ACF-Cat.4a, ACF-Cat.4b, ACF-Cat.4c, BCF-Cat.1a

Esistenza Firenze 1562 — Firenze 25 febbraio 1631

Nota biografica Poeta e senatore.
Figlio di Buonaccorso. Consolo dell'Accademia Fiorentina nel 1593. Senatore fiorentino (1615), è tra i membri dell'Accademia degli Alterati.

Attività in Accademia
Censore dal febbraio all'agosto 1592.

Note Approfondimento
Il catalogo BCF-Cat.1a riporta alla c. 21r, nota 7, che nel Diario dell'Inferigno il giorno di nomina ad accademico è il 16 e non il 18 settembre.

Accademico dal
18 settembre 1588

Nome Accademico
Incenerato

Motto accademico
Quando portai suo dolce fuoco in seno